La posizione del centro dati in Germania riceve voti mediocri

Il "Indice di localizzazione dei centri dati 2021" della società di consulenza Arcadis conclude che la Germania offre solo condizioni quadro mediocri per il funzionamento dei data center. Grazie all'alta domanda di dati in Europa, la Germania è comunque una delle località più attraenti per i data center dell'Europa centrale da un punto di vista economico.

Insgesamt haben die Analysten die Standortbedingungen in aufstrebenden und bereits etablierten IT-Nationen untersucht. Führend sind im Ranking die U.S.A., gefolgt von Singapur und Japan. Ebenfalls in den Top10 liegen Schweden, Norwegen, Dänemark, die Vereinigten Arabischen Emirate, Finnland, Frankreich und die Schweiz. Germania si trova con Posizione 26 dietro il Regno Unito (13), Lussemburgo (17), Paesi Bassi (19), Polonia (20), Estonia (23), Austria (24) e Russia (25) ma davanti a Irlanda (28), Lituania (29) Spagna (30), Italia (31), Belgio (32), Islanda (36), Portogallo (37) e Repubblica Ceca (38).

Bewertet wurden die Standorte nach den Art und Kosten der Stromversorgung, der allgemeinen Verlässlichkeit, der Dauer von Genehmigungsprozessen, der Cybersicherheit und den Vorschriften zum Datenschutz sowie dem Schutz der Privatsphäre. Einbezogen wurden außerdem die Betriebskosten, mögliche Umweltfolgen und staatliche Förderungen.

Le infrastrutture e la politica parlano per la Germania

Secondo Arcadis, gli aspetti politici e legali così come le buone infrastrutture sono fattori positivi a favore della Germania come location. Inoltre, l'alta domanda interna e le applicazioni critiche esistenti assicurano un'alta domanda locale di dati. Gli analisti citano anche l'alimentazione stabile, l'alto uso della banda larga mobile e la crescente quota di energie rinnovabili come punti positivi, che in Germania nel 2020 per la prima volta sarà 50 per cento superato ha. A causa dell'elevato fabbisogno energetico, gli operatori dei data center richiedono sempre più energie rinnovabili per mantenere la loro reputazione di "fornitore responsabile".

Gli svantaggi per la Germania sono l'alto livello di burocrazia e i conseguenti processi di approvazione molto lenti, nonché i requisiti elevati. Attualmente, la maggior parte dei centri dati in Germania si trova ancora a Francoforte sul Meno. Qui si trova anche il nodo Internet più grande del mondo, De-Cix, con un volume medio di dati di 6 TBit/s. Tuttavia, i luoghi alternativi stanno diventando sempre più importanti in Germania, perché offrono opzioni di raffreddamento alternative ed energie rigenerative. Un esempio di questo è il Centro dati Windcloud a zero emissioni di CO2 nel nord della Germania.

Si prega di dividere il contributo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Ultimi messaggi

Video consigliati dal nostro canale Youtube