Troiani di Stato - Le autorità hackerano centinaia di computer all'anno

A Statistiche (PDF) del Ufficio federale di giustizia (BjV) rivela che nel 2019 le autorità investigative dei governi federali e statali hanno violato i computer e gli smartphone dei sospetti in diverse centinaia di casi. Secondo i dati, pubblicati per la prima volta, in Germania esistevano complessivamente 600 procedure per la cosiddetta sorveglianza delle telecomunicazioni alla fonte (Quellen-TKÜ) e per le ricerche online. Di questi, 380 sono stati effettivamente realizzati. Le statistiche non mostrano quanti dispositivi sono stati hackerati con successo.

Il Meclemburgo-Pomerania occidentale (95), la Bassa Sassonia (89) e la Sassonia (76) hanno avuto il maggior numero di procedimenti. Nel 2019 la Procura federale e sei Stati federali non hanno utilizzato affatto i metodi investigativi ancora relativamente nuovi. L'uso più frequente di tKÜ alla fonte è nelle indagini sui reati di droga.

"Un ordine può aver autorizzato il monitoraggio di più di un numero di telefono o di un identificatore, in modo che il numero di ordini indicati non sia identico al numero di numeri di telefono o di altri identificatori monitorati".

BfV

Fonte TKÜ contro la comunicazione criptata

Secondo § 100a Codice di procedura penale (StPO), il Fonte-TKÜ viene utilizzato principalmente per intercettare comunicazioni criptate. Le comunicazioni non criptate, invece, possono essere valutate dalle autorità inquirenti tramite ordini di sorveglianza convenzionali. Nel 2019 è stato autorizzato in 5.252 procedimenti penali in 18.225 casi.

Le ricerche online sono raramente utilizzate

La cosiddetta ricerca online, invece, viene utilizzata molto meno frequentemente, il che è dovuto al fatto che la soglia di intervento secondo § 100b del StPO è significativamente più alto. A differenza delle telecamere a circuito chiuso di origine, questo metodo investigativo non solo controlla le comunicazioni dei sospetti, ma legge anche i dati memorizzati.

Secondo il Statistiche (PDF) del BfJ, le ricerche online sono state applicate solo 20 volte nel 2019 e implementate 12 volte. La metà delle domande proveniva dalla Baviera. Il procuratore federale e i Länder Baden-Württemberg, Berlino, Renania-Palatinato, Sassonia-Anhalt, Schleswig-Holstein e Turingia non hanno utilizzato ricerche online o intercettazioni di fonti.

Nessun dettaglio sull'implementazione tecnica

Le statistiche non rivelano come sono state tecnicamente implementate le intercettazioni alla fonte e le ricerche online. Tuttavia, il governo federale ha recentemente risposto a un'interrogazione scritta del deputato Dieter Dehm (partito di sinistra) secondo cui i problemi tecnici spesso rendono più difficile l'hacking dei dispositivi terminali.

"Le ricerche CCTV alla fonte e le ricerche online sono di solito limitate a pochi casi a causa di uno sforzo operativo molto elevato e di difficoltà tecniche e possono quindi raramente essere effettivamente utilizzate nella pratica".

Governo federale
Si prega di dividere il contributo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Ultimi messaggi

Video consigliati dal nostro canale Youtube