web hosting

POP3 - un protocollo di posta elettronica

POP3 viene utilizzato per la trasmissione di e-mail. È la 3a versione del Protocollo Postale. Con un programma di posta con capacità POP3 è possibile trasferire la posta da un Server ...a prenderlo. A seconda delle impostazioni, i messaggi di posta elettronica vengono cancellati sul server dopo il recupero e quindi memorizzati solo sul dispositivo finale (PC, tablet, smartphone o simili). Praticamente togliete le mail dalla cassetta postale sul server di posta in arrivo, che le memorizza temporaneamente per voi fino al recupero, proprio come si recupera una classica lettera dalla cassetta postale. Il protocollo di trasferimento della posta POP3, un cosiddetto protocollo ASCII, è descritto in dettaglio nella regola RFC 1939 valida a livello internazionale e generalmente utilizza la porta 110 o, nel caso criptato, 995, che deve essere abilitata nelle regole del firewall, se necessario.

Sviluppo storico

Il Post Office Protocol è stato inizialmente sviluppato per Unix, ma ora può essere utilizzato da quasi tutti i sistemi operativi se vi è installato un software di posta elettronica appropriato. Il POP3 è in uso dal 1988 ed è soggetto a continui e per lo più piccoli adeguamenti agli attuali sviluppi della tecnologia informatica e di Internet. Il POP1 è nato già nel 1984 ed è stato sostituito dal POP2 solo un anno dopo. POP4, l'addizionale Funzioni contro il POP3 non è ancora riuscito a prevalere. Invece, POP3S rende ora possibile la trasmissione di dati utente criptati. Per un semplice e chiaro recupero della posta elettronica, è possibile utilizzare POP3 o, nella maggior parte dei client di posta correnti, il POP3S predefinito comunque, tramite un sicuro SSL-(o TSL) può ancora essere utilizzato.

Processo di recupero della posta

L'autenticazione è necessaria dopo la connessione al server per recuperare la posta ricevuta sul server. Il nome utente viene memorizzato nel programma di posta. La password può anche essere salvata, ma per motivi di sicurezza è necessario effettuare una richiesta nella sezione Impostazioni essere d'accordo. Poi viene richiesta la password. Questi dati di login vengono ora trasferiti al server. Quest'ultimo inizia poi l'effettiva trasmissione delle vostre e-mail, una dopo l'altra. Quando tutte le mail elencate sul server sono state trasferite, il server di solito esegue un comando di cancellazione. Eccezione: avete impostato nel vostro programma client che i messaggi già ricevuti debbano essere lasciati sul server. Tuttavia, questa eccezione funziona solo se il vostro mail provider permette e mantiene un'estensione speciale che non appartiene effettivamente a POP3. Dopo il recupero, la connessione tra il server e il client viene scollegata.

attività e svantaggi

Un vantaggio è che non è necessario essere permanentemente online, ma solo al momento del recupero della posta. Tuttavia, non c'è sincronizzazione tra diversi dispositivi client, il che è uno svantaggio. In questo modo non si ha automaticamente lo stesso stato attuale delle e-mail da ogni terminale. POP3 può praticamente gestire solo la lista dei processi, recuperare e cancellare le mail. Se si desidera maggiori funzionalità, si consiglia di utilizzare un protocollo di posta diverso, come ad esempio IMAP di scegliere. Nel caso del POP3 semplice, i dati dell'utente vengono in parte trasmessi in testo semplice. POP3S è un po' più sicuro.

Impostazione di POP3 nel programma di posta

Prerequisiti per il recupero di e-mail tramite POP3 sono le impostazioni corrette in un programma di posta del cliente. A seconda del sistema operativo e del software di posta, questi possono essere più o meno estesi. Tuttavia, le funzioni di base sono le stesse in tutti i client di posta. Selezionare prima POP3 come metodo di trasferimento da utilizzare. Per prima cosa è necessario il vostro indirizzo di posta, che avete precedentemente registrato presso il provider di posta, il vostro Nomi utente e la password corrispondente. Inoltre, il nome o il Indirizzo IP del server di posta in arrivo. La maggior parte dei moderni programmi di posta elettronica cerca il server responsabile dopo aver inserito l'indirizzo e-mail stesso. Altrimenti potete trovare il nome del server richiesto sulle pagine di supporto del provider di posta. Con alcuni programmi di posta elettronica è anche possibile impostare un nuovo indirizzo di posta con questo programma. Come controparte di POP3, è necessario anche il server di posta in uscita, a cui si accede generalmente tramite SMTP (Semplice Posta Transfer Protocol) o, più recentemente, frequentemente tramite ESMTP (Extended Simple Mail Transfer Protocol). Spesso il Fornitore lo stesso server della posta in uscita. In ogni caso, il nome del server responsabile viene visualizzato nello stesso posto del nome del server POP3. La maggior parte dei client di posta imposta automaticamente le porte di ingresso e di uscita richieste. Se necessario, questi sono elencati anche sulle pagine di supporto del fornitore.

Si prega di dividere il contributo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Ultimi messaggi

Video consigliati dal nostro canale Youtube